Bittgesuch Lombardo-Venetien

Maestà!

Supplica!

Animato dalle tante carità che la Sua Maestà Vostra prodiga agl’Istituti pii dell’Impero che versar possono in bisogno, l’umilissimo sottoscritto azzalda, invocare in nome di Dio Signore dal pietoso Animo della Serenità Vostra un qualche Sussidio a favore di una novella pia Istituzione già da lui attivata, la quale se dovesse mancare, come manca in gran parte adesso, dei necessari fondi per la sua prosecuzione, non potrebbe mai offrire que’ benefici risultati, che sono contemplati dall’acchiusa Idea a stampa approvata e raccomandata da Sua Eccellenza Reverendissima il benemerito Patriarca di questa città.
Nella fiducia d’essere esaudito, egli ha l’onore di protestarsi col più profondo rispetto, e colla più alla venerazione.

Della Maestà Vostra Imperiale e Reale

Umilissimo Devotissimo Ossequiosissimo Servo
Don Giovanni Ma[ria] Gregoretti
Vicario nella Chiesa di S. Francesco di Paola

Venezia, li 20. Giugno 1854